Norvegia, un giovane russo incriminato per l'ordigno di Oslo
"La polizia alza il livello di allerta per il rischio terrorismo"

Un giovane cittadino russo è stato incriminato per possesso illegale di materiale esplosivo in Norvegia, dopo che la polizia ha fatto detonare un dispositivo descritto come simile a una bomba nel centro di Oslo. Lo ha fatto sapere la sicurezza del Paese.

La polizia norvegese ha alzato il proprio livello di allerta a livello nazionale. Lo hanno annunciato le forze dell'ordine locali. Il rischio di attacco è stato alzato a "probabile" da "possibile". Un cittadino russo di 17 anni è stato arrestato come sospetto responsabile.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata