Nord Corea: Visita di Obama a Hiroshima è ipocrita
La prima reazione di Pyongyang dopo l'annuncio del viaggio del presidente Usa

Tokyo (Giappone), 14 mag. (LaPresse/EFE) - La Corea del Nord ha definito come "il colmo dell'ipocrisia" la prossima visita del presidente degli Stati Uniti Barack Obama a Hiroshima, dove proprio gli Stati Uniti nel 1945 lanciarono la bomba atomica. Nell'edizione odierna del quotidiano Rodong Sinmun, giornale ufficiale del partito dei Lavoratori della Corea del Nord, il regime di Kim Jong-un ha ribadito che gli Stati Uniti "sono criminali nucleari" e che questa è la loro "vera natura", fa sapere l'agenzia di stampa giapponese Kyodo.

Si tratta della prima reazione di Pyongyang sulla visita di Obama a Hiroshima, prevista per il prossimo 27 maggio a seguito del vertice del G7 che si tiene in Giappone. Nell'articolo di Rodong Sinmun si denuncia inoltre che Washington minaccia Pyongyang con il suo arsenale atomico periodicamente per ottenere il disarmo nucleare da parte del regime di Kim. Per questo la Corea del Nord è sottoposta a dure sanzioni economiche imposte dall'ONu dopo i suoi test nucleari.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata