Nord Corea suggerisce evacuazione ambasciate, Russia vuole spiegazioni

Mosca (Russia), 5 apr. (LaPresse/AP) - Nell'ultima evoluzione della crisi coreana, il governo di Pyongyang ha consigliato alle ambasciate straniere presenti in Corea del Nord di evacuare il proprio staff. A confermarlo sono stati funzionari di Russia, Germania e Regno Unito. "Siamo molto turbati per le tensioni sovralimentate, per ora solo verbali. Vogliamo capire le ragioni di questa proposta", ha commentato il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov, secondo quanto riporta l'agenzia di stampa Ria Novosti. Lavrov, che oggi si trova in visita in Uzbekistan, fa sapere di essere in contatto con le autorità di Cina, Usa, Giappone e Corea del Sud. Un portavoce dell'ambasciata russa a Pyongyang, Denis Samsonov, ha dichiarato ai media russi che la sede diplomatica continua a lavorare senza problemi. Un portavoce del Foreign Office intanto fa sapere che il governo di Londra sta valutando la situazione, ma sottolinea di considerare la proposta nordcoreana alle ambasciate come un tentativo di dipingere gli Stati Uniti come una minaccia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata