Nord Corea si schiera con Trump: Politico saggio, Clinton ottusa
Il repubblicano viene descritto da alcuni media come la giusta scelta per gli americani al voto l'8 novembre

La Corea del Nord si schiera con Donald Trump in vista delle elezioni presidenziali statunitensi, elogiandolo su un sito web di propaganda come "un politico saggio e un candidato presidenziale preveggente", al confronto della "ottusa Hillary" Clinton. Un editoriale pubblicato da DPRK Today, tra i 'megafoni' del regime, descrive il repubblicano come la giusta scelta per gli americani al voto l'8 novembre. Clinton viene criticata per aver proposto di applicare il modello di sanzioni iraniano anche a Pyongyang, per risolvere la questione del nucleare nella penisola coreana.

Il repubblicano Trump, presunto candidato del Gop alle presidenziali, viene invece associato alla possibilità di risolvere "con negoziati e non con la guerra", mentre gli Usa "vivono ogni minuto e secondo sulle spine per la paura di un attacco nucleare" da Pyongyang. Trump ha dichiarato a Reuters di essere pronto a colloqui con il leader Kim Jong Un per tentare di risolvere la questione e che la Cina dovrebbe contribuire a trovare una soluzione al problema. "Viene fuori che Trump non è il cafone, matto, ignorante cendidato che dicono sia", afferma l'editoriale firmato da Han Yong Muk.

 

Fonte Reuters - Traduzione LaPress

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata