Nord Corea, rientrati in patria 2 cittadini statunitensi rilasciati

Base Lewis McChord (Washington, Usa), 9 nov. (LaPresse/AP) - Kenneth Bae e Matthew Miller, i due cittadini statunitensi rilasciati dopo un periodo di detenzione in Corea del Nord, sono tornati in patria. I due sono atterrati questa mattina nella base Lewis McChord, nello Stato americano di Washington. Miller, originario della California, stava scontando una condanna a sei anni di carcere perché accusato di spionaggio dopo avere avere strappato il suo visto turistico nell'aeroporto di Pyongyang, dove le autorità nordcoreane sostengono che avesse chiesto asilo. Bae invece, originario dello Stato di Washington, è un missionario coreano-americano con problemi di salute e stava scontando una condanna a 15 anni con l'accusa di attività antigovernative.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata