Nord Corea, Lavrov: Sì a colloqui in Svizzera, se Pyongyang accetta

Neuchatel (Svizzera), 12 apr. (LaPresse/AP) - Il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov è favorevole a una nuova serie di colloqui sul programma nucleare nordcoreano da tenersi a Ginevra. Parlando con l'omologo svizzero Didier Burkhalter, Lavrov ha detto che appoggerebbe i negoziati se Pyongyang accettasse di discutere con Russia, Giappone, Corea del Sud, Stati Uniti e Cina. Nel 2005 la Corea del Nord aveva accettato in via preliminare di abbandonare il proprio programma nucleare in cambio di aiuti e rapporti diplomatici, ma nel 2009 abbandonò i colloqui e successivamente condusse altri test nucleari. Lavrov, in visita in Svizzera, ha parlato dopo aver tenuto colloqui con Burkhalter, incentrati su Corea del Nord e Siria.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata