Nord Corea lancia missile in acque Giappone. Tokyo: Grave minaccia
Il dipartimento di Stato Usa: "Siamo pronti a rispondere con i nostri alleati a ulteriori provocazioni"

La Corea del Nord ha lanciato un missile balistico che è atterrato per la prima volta nelle acque controllate dal Giappone. Il premier giapponese Shinzo Abe ha descritto il lancio come "una grave minaccia" e ha fatto sapere che Tokyo ha "protestato con forza", mentre il Paese ha annunciato le forze armate sono state poste in stato di allerta. Il missile è caduto nel mar del Giappone dopo il lancio alle 7.50 ora di Seul (le 0.50 italiane) da una regione della provincia di South Hwanghae, a sudovest di Pyongyang, secondo le forze armate sudcoreane. Il lancio mostra la volontà della Corea del Nord, prosegue la nota, di "attaccare direttamente e largamente i Paesi vicini e colpire vari luoghi nella Repubblica di Corea, come porti e aeroporti".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata