Nord Corea, Gran Bretagna: Test è provocazione e grave violazione

Londra (Regno Unito), 6 gen. (LaPresse/PA) - Il test della bomba all'idrogeno che la Corea del Nord ha affermato di aver condotto è una "provocazione" e una "grave violazione" delle risoluzioni del consiglio di sicurezza Onu. Lo ha detto il ministro degli Esteri britannico Philip Hammond, che ha affermato di condannare senza riserve il gesto annunciato dalla tv di stato del Paese.

Hammond, che è in visita ufficiale in Cina, ha twittato "Se le dichiarazioni della Corea del Nord sul test della bomba H sono vere, si tratta di una grave violazione delle risoluzioni del Consiglio di sicurezza e una provocazione che condanno senza riserve".

Il ministro ha annunciato che discuterà gli sviluppi con i suoi omologhi giapponesi e sud coreani e ha detto "Questa situazione sottolinea la minaccia molto reale che la Corea del Nord rappresenta per la sicurezza regionale e internazionale. Lavoreremo con gli altri membri del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite al fine di garantire che la comunità internazionale risponda con urgenza e in modo decisivo a questa ultima attività".

Hammond ha aggiunto: "Ho discusso la questione oggi a Pechino con il mio omologo cinese, Yang Jiechi consigliere di Stato, e abbiamo accettato di lavorare con gli altri membri del consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite per una risposta internazionale robusta".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata