Nobel Pace, tutte le donne vincitrici dal 1901

Oslo (Norvegia), 10 ott. (LaPresse/AP) - Malala Yousafzai è l'ultima di 46 donne che hanno ricevuto un Nobel dal 1901 ad oggi, considerando tutte le categorie. Sono invece 16 le donne che, come la giovane pakistana, hanno vinto il premio per la Pace. Di seguito l'elenco delle premiate con il Nobel per la Pace.

- 2014 Malala Yousafzai, a 17 anni, riceve quest'anno il premio per il suo impegno a favore dell'istruzione dei bambini e delle donne. E' la più giovane vincitrice del Nobel per la Pace, in assoluto fra uomini e donne.

- 2011 Il premio è andato a tre donne: la politica Ellen Johnson Sirleaf, attuale presidente della Liberia; la pacifista liberiana Leyman Gbowee, che col suo movimento condusse alla fine della guerra civile in Liberia, nel 2003; e l'attivista yemenita Tawakkol Karman, leader del movimento 'Giornaliste senza catene' per la libertà di pensiero e di espressione.

- 2004 Vince l'ambientalista e biologa kenyota Wangari Muta Maathai, prima donna africana a ricevere il Nobel, fondatrice del 'Green Belt Movement', per la lotta all'inquinamento e in particolare al disboscamento del suo Paese: in circa 30 anni grazie al movimento in Kenya sono stati piantati 51 milioni di alberi.

- 2003 Il Nobel va alla pacifista e avvocatessa iraniana Shirin Ebadi, prima donna musulmana a ottenere il riconoscimento, dagli anni Settanta in prima linea nella lotta per i diritti dell'infanzia e delle donne.

- 1997 La statunitense Jody Williams, insegnante e pacifista, si aggiudica il premio insieme alla sua associazione 'Campagna internazionale per il bando delle mine antiuomo', che combatte, dagli anni Novanta, per l'abolizione della produzione e della vendita di mine.

- 1992 Vince la pacifista del Guatemala Rigoberta Menchú Tum, bracciante agricola dall'età di 5 anni che, dopo la morte dei suoi fratelli e amici, a causa delle condizioni di lavoro, cominciò a lottare per i diritti dei lavoratori; nel 1991 ha preso parte alla stasura della 'Dichiarazione dei diritti dei popoli indigeni' dell'Onu.

-1991 Il Nobel va ad Aung San Suu Kyi, la politica birmana attivista per i diritti umani, leader del movimento non violento, agli arresti domiciliari dal 1990 al 2010.

- 1982 Il premio va alla diplomatica, politica e scrittrice svedese Alva Myrdal, attivista nel campo del welfare sociale e, soprattutto, del disarmo nucleare.

- 1979 E' Madre Teresa di Calcutta a vincere il Nobel, la suora albanese delle Missionarie della Carità, attive a Calcutta nel sostegno ai poveri. Madre Teresa rifiutò il banchetto cerimoniale per i vincitori, chiedendo che i 6mila dollari di fondi fossero destinati ai poveri di Calcutta che, con quella cifra, avrebbero potuto essere sfamati per un anno intero.

- 1976 Vincono due donne: le attiviste Betty Williams, irlandese, e Mairead Corrigan, britannica, fondatrici della 'Community of peace people', organizzazione che si batteva per una soluzione pacifica della questione dell'Irlanda del Nord.

- 1946 Il premio va a Emily Greene Balch, pacifista, scrittrice ed economista statunitense, fondatrice della Women's International League for Peace and Freedom (WILPF).

- 1931 Vince la sociologa statunitense Jane Addams, fondatrice della Women's International League for Peace and Freedom (Wilpf), un'associazione di sole donne che, dall'aprile al giugno 1915, andò in giro per l'Europa a chiedere a tutti i capi di Stato di fermare la guerra, non per armistizio, ma per tacito accordo.

- 1905 La prima donna ad aver vinto il premio Nobel è la baronessa austriaca Bertha Sophie Felicita von Suttner, autrice di 'Giù le armi', una delle prime opere, nel 1889, a diffondere le tematiche pacifiste radicali. E' considerata un simbolo del desiderio di pace dell'Austria, tanto da comparire, oggi, nelle monete da 2 euro austriache.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata