No a cambio giudici in processo Mubarak: nuova udienza il 28 dicembre

Il Cairo (Egitto), 7 dic. (LaPresse/AP) - La Corte d'appello del Cairo ha rifiutato la richiesta di nominare una nuova commissione di giudici nel processo contro l'ex presidente egiziano Hosni Mubarak. I parenti dei dimostranti uccisi nella rivolta popolare di febbraio avevano consegnato la richiesta tramite i loro legali a settembre, dopo che il capo della giunta militare attualmente al potere, il generale Hussein Tantawi, era stato chiamato a testimoniare durante un'udienza a porte chiuse. La richiesta è stata però rifiutata e quindi il processo contro Mubarak riprenderà il prossimo 28 dicembre. L'ex raìs egiziano è accusato di concussione in omicidio di quasi 840 manifestanti assassinati nella repressione delle rivolte, terminate l'11 febbraio con la cacciata dello stesso Mubarak. Se sarà condannato, l'ex presidente rischia la pena di morte. Il tribunale di appello del Cairo non ha fornito una motivazione per la scelta di non accogliere la richiesta di ricusazione dei giudici.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata