Nigeria, ragazze rapite da Boko Haram sarebbero ancora vive VIDEO
A rivelarlo un video trasmesso dalla Cnn in cui compaiono 15 delle 200 studentesse sequestrate 2 anni fa

Sarebbero ancora vive le oltre 200 studentesse rapite da Boko Haram due anni fa da una scuola superiore di Chibok in Nigeria. A rivelarlo sarebbe un video inedito trasmesso dalla Cnn in cui compaiono 15 delle ragazze. "Sto parlando il 25 dicembre 2015, a nome di tutte le 'ragazze Chibok' e stiamo tutte bene", dice una ragazza, sottolineando la parola "tutti" e facendo così intendere che le 15 studentesse che appaiono nel video siano state scelte per rappresentare l'intero gruppo. Si presume infatti che il video sia stato inviato dai rapitori ai negoziatori come prova che le ragazze siano ancora in vita. Negli ultimi mesi Boko Haram ha fatto un uso sempre crescente di bambine o donne adulte come kamikaze e il timore era che tra queste potessero esserci anche le studentesse. 

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata