Nigeria, presidente licenzia ministro Difesa e consigliere sicurezza

Abuja (Nigeria), 23 giu. (LaPresse/AP) - Il presidente nigeriano Goodluck Jonathan ha licenziato il consigliere per la sicurezza nazionale Andrew Azazi e il ministro della Difesa Haliru Bello. La notizia arriva mentre il presidente affronta le critiche per aver partecipato in Brasile alla conferenza sull'ambiente delle Nazioni unite Rio+20 mentre 138 persone morivano in violenze settarie nell'ultima settimana nel suo Paese. La setta islamica radicale Boko Haram ha rivendicato la responsabilità degli attacchi nel nord, in cui sono morte 61 persone, mentre altre decine sono rimaste uccise nelle violenze di rappresaglia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata