Nigeria, orrore Boko Haram: anziani radunati e uccisi in scuole

Maiduguri (Nigeria), 20 dic. (LaPresse/AP) - Orrore in Nigeria, dove un gruppo di estremisti islamici ha radunato gli abitanti anziani di un alcuni villaggi e li ha uccisi a colpi di arma da fuoco. Lo riferiscono i residenti di cinque villaggi, spiegando che le persone troppo anziane per riuscire a fuggire dall'area di Gwoza sono state radunate e portate in due scuole, dove poi sono state uccise. I villaggi si trovano a circa 130 chilometri a sudest di Maiduguri, capitale dello Stato di Borno. I racconti sono stati confermati da Muhammed Gava, portavoce di un gruppo di difesa civile, secondo cui oltre 50 anziani sono stati uccisi in una scuola secondaria statale e altri sono morti in una scuola primaria della zona. Fonti del governo per ora non commentano.

"Quello che fanno ora è radunare gli anziani, sia uomini sia donne, e poi sparare ad alcuni di loro, ha dichiarato Gava. Un abitante che è riuscito a fuggire ha raccontato che altre persone vengono tuttora radunate e uccise nella Uvaghe Central Primary school. Fonti governative non hanno commentato, mentre l'esercito ha riferito che i soldati stanno pattugliando "in cerca dei terroristi" e per "verificare i rapimenti" a Gumburi, dove secondo testimoni gli estremisti una settimana fa hanno sequestrato almeno 185 persone.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata