Nigeria, l'incubo islamista Boko Haram

Lagos (Nigeria), 25 dic. (LaPresse) - L'elenco dei più recenti attacchi importanti in Nigeria attribuiti alla setta radicale islamica conosciuta localmente come Boko Haram.

-25 dicembre: La setta afferma la responsabilità di un attacco contro una chiesa cattolica in Madalla vicino alla capitale della Nigeria, che uccide almeno 25 persone, come bombardieri autorità attacco nel nord-est ed i suoi membri il tentativo di attaccare una chiesa di Jos

-22-24 dicembre: membri della setta lotta con la polizia e le forze militari intorno alla città di Damaturu, lasciando almeno 61 morti.

-4 novembre: i membri setta bomba governo edifici e sparare la loro strada attraverso la città di Damaturu, uccidendo più di 100 persone, mentre le bombe e un attacco suicida a Maiduguri lasciare 4 morti.

-26 agosto: Un membro della setta esplodere un'auto imbottita di esplosivo presso la sede delle Nazioni Unite nella capitale nigeriana Abuja, uccidendo 24 persone e ferendone altre 116.

-16 giugno: Una macchina carica di esplosivo esplode nella sede della polizia federale di Abuja, uccidendo almeno due persone. Polizia prima convocazione l'attacco un attentato suicida, ma in seguito lo negano.

-9 aprile: Uomini armati dal fuoco insieme alla setta internazionale Maiduguri Hotel e uccidere un uomo politico in vista delle elezioni locali.

-8 aprile: Una bomba avrebbe piantato dalla setta esplode in un ufficio elettorale in Suleja stato in Niger, uccidendo 16 persone.

-28 gennaio: Uomini armati con la setta sparare e uccidere il principale candidato a governatore nello stato di Borno insieme ad altre sei persone del suo entourage.

-31 dicembre 2010: Una bomba avrebbe piantato dalla setta esplode in un giardino affollato e popolare birra all'aperto in una caserma ad Abuja, uccidendo almeno quattro persone.

-24 Dicembre 2010: Una serie di bombe avrebbero piantato dal gruppo esplodere nel centro della città nigeriana di Jos, uccidendo ben 80 persone.

-7 Settembre 2010: Uomini armati con la setta libero circa 700 detenuti da un carcere federale Bauchi.

-Luglio 2009: circa 700 persone muoiono dopo sommossa setta soci e un giro di vite di sicurezza colpisce Maiduguri, casa spirituale della setta.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata