Nigeria, Boko Haram occupa città in nordest reclutando nuovi militanti

Yola (Nigeria), 7 set. (LaPresse/AP) - I membri di Boko Haram hanno occupato la città di Gulak in Nigeria lungo il confine nordorientale con il Camerun. Lo raccontano le centinaia di residenti in fuga spiegando che i militanti stanno cercando di convincere i civili a unirsi al loro califfato islamico, sotto la bandiera in bianco e nero. Michael Kirshinga, un residente, ha riferito che i soldati dell'esercito nigeriano sono stati messi in fuga da centinaia di insorti che hanno rubato mezzi militari, camion e motociclette nella città di Gulak, centro amministrativo dello Stato di Adamawa. I ribelli hanno occupato anche la città Duhu, Shuwa Kirshinga tra venerdì e sabato, secondo quanto riferito dai testimoni sul posto.

Boko Haram detiene ora una serie di città negli Stati nordorientali di Adamawa, Yobe e Borno, che è quello più colpito.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata