Nigeria, attentato contro chiesa a Jos: 4 morti e 38 feriti

Jos (Nigeria), 26 feb. (LaPresse) - Un attentatore suicida ha fatto esplodere un'autobomba vicino a una chiesa a Jos, nel centro della Nigeria, mentre all'interno veniva celebrata la messa del mattino. Nell'attacco, riferisce il portavoce dello Stato di Plateau, Pam Ayuba, oltre all'attentatore sono morti una donna e un uomo con il figlio, che si trovavano vicino al luogo dell'esplosione. I feriti sono 38, ricoverati nei diversi ospedali della città. La struttura presa di mira è la sede principale della Chiesa di Cristo. Sembra che l'attentatore abbia investito la donna nella corsa in auto verso la chiesa. L'esplosione ha rotto i vetri di tutto l'edificio e secondo le testimonianze una folla inferocita di giovani ha cominciato poi a fracassare i vetri delle auto che passavano sul posto. Jos negli ultimi anni è stata teatro di centinaia di episodi di violenze etniche e religiose. Nessuno ha finora rivendicato la responsabilità dell'attacco.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata