Nigeria, attacco kamikaze attribuito a Boko Haram: 19 morti, 70 feriti
Tre uomini si sono fatti esplodere in un mercato di pesce nel nordest del Paese

Tre kamikaze sospettati di appartenere a Boko Haram si sono fatti esplodere in un mercato di pesce nel nordest della Nigeria, a Konduga, uccidendo 19 persone e ferendone almeno altre 70. Secondo Babakura Kolo et Musa Ari, responsabile della milizia che affianca l'esercito contro i jihadisti, gli attentatori erano uomini. I primi due si sono fatti detonare, il terzo lo ha fatto quattro minuti dopo di loro, ha spiegato. Le persone uccise sono 18 civili e un soldato. Ventidue dei 70 feriti sono in condizioni critiche.

Lo Stato di Borno è l'epicentro dell'insurrezione violenta di Boko Haram, che dal 2009 ha causato più di 20mila morti e oltre 2,6 milioni di sfollati.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata