Nicaragua, piogge torrenziali nel sud: morta bimba di 5 anni

Managua (Nicaragua), 10 ott. (LaPresse/AP) - Una bambina di cinque anni è morta in seguito alle forti piogge che stanno colpendo la zona meridionale del Nicaragua. Lo riferisce la portavoce del Governo, Rosario Murillo, spiegando che la bimba è stata trascinata via dalle correnti nella zona di Santa Teresa, sull'isola di Ometepe. La portavoce ha aggiunto che finora, in seguito alle frane e alle inondazioni, sono state sommerse 890 case e ne sono state distrutte 24. Le piogge dovrebbero durare fino a venerdì o sabato. In 24 ore, secondo l'Istituto degli studi territoriali nicaraguense (Inet), sono caduti 378 millimetri di piogge. Si sono verificate cinque frane sulle pendici del vulcano Concepcion, zona molto amata dai turisti in quanto si tratta di uno dei colossi dell'isola di Ometepe e il più grande vulcano nel sud Cocibolca Nicaragua (con i suoi 610 metri). Le strade dell'area sono state chiuse.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata