New York Times: "Trump ha evaso tasse per anni". Biden: "Infermieri pagano più tasse di lui"
New York Times: "Trump ha evaso tasse per anni". Biden: "Infermieri pagano più tasse di lui"

Il quotidiano pubblica i documenti finanziari del presidente Usa: nei primi 2 anni alla Casa Bianca versati al fisco 750 dollari. La replica del presidente: "Fake news"

Anche il candidato dem alle presidenziali Usa, Joe Biden, attacca il tycoon Donald Trump sulla sua presunta evasione delle tasse: "Gli insegnanti hanno pagato 7.239 dollari, i vigili del fuoco 5.283, gli infermieri 10.216, Donald Trump ha pagato 750 dollari", ha scritto lo sfidante dell'attuale presidente in carica in un tweet pubblicato dal suo team che accompagna un video dove si confronta l'ammontare delle tasse pagate dai comuni cittadini con quelle versate da Donald Trump. Secondo il New York Times, il presidente americano avrebbe pagato solo 750 dollari nel 2016 e nel 2017, e avrebbe versato nulla per 10 anni.

Le dichiarazioni dei redditi, ottenute in esclusiva dal NYT, dimostrebbero che Trump avrebbe evaso per anni le tasse e che il suo impero avrebbe perdite croniche per centinaia di milioni di dollari. I documenti mostrerebbero anche le "sue finanze sotto stress, afflitte da perdite che (Trump ndr) impiega in modo aggressivo per evitare di pagare le tasse e centinaia di milioni di debiti", come si legge in un tweet del giornale statunitense. Dai primi dettagli dal New York Times, il presidente avrebbe pagato nel 2016 e nel 2017, primi due anni della presidenza, solo 750 dollari di tasse, cifra "notevolmente inferiore alla maggior parte degli americani che lavorano". Inoltre, non avrebbe pagato nulla per dieci degli ultimi 15 anni.

Il capo della Casa Bianca in conferenza stampa ha respinto le accuse: "È una notizia falsa, totalmente inventata. Ho sempre pagato le tasse e lo vederete presto quando uscirà la mia dichiarazione dei redditi, che è in corso di verifica".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata