New York, sfinge in zucchero alta 10 metri in omaggio a lavoratori neri

New York (New York, Usa), 18 mag. (LaPresse/AP) - Una sfinge alta 10 metri, in zucchero bianco e con le fattezze di una donna afroamericana, è l'omaggio della scultrice Kara Walker ai lavoratori neri. La monumentale scultura è installata nella ex raffineria di zucchero Domino di New York, nel quartiere Williamsburg di Brooklyn. Per realizzare l'enorme figura femminile, una donna con marcati tratti afroamericani, un foulard in testa e grandi seni scoperti, sono state usate quattro tonnellate di zucchero. La sfinge è circondata da diverse sculture più piccole, bambini ricoperti di melassa che sostengono cesti. Kara Walker, artista afro-americana, è nota per affrontare nel suo lavoro le tematiche della razza, della discriminazione, dello sfruttamento sessuale e del potere.

Questa volta il titolo dell'opera è: 'Una delicatezza o il Meraviglioso bambino di zucchero un omaggio agli artigiani non pagati e sfruttati che hanno raffinato i nostri gusti dolci dai campi di canna da zucchero alle cucine del Nuovo mondo in occasione della demolizione dell'impianto di raffinazione dello zucchero Domino'. La sfinge, ha raccontato l'artista a Complex Magazine, è in una posa in cui appare al contempo sottomessa e dominante: "Una creatura con forma di donna o guardiano della città, custode dell'enigma, mangiatrice di eroi".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata