New York, scoperto business combattimenti fra cani nel Bronx

Dalla nostra corrispondente Valeria Rubino

New York (New York, Usa), 22 giu. (LaPresse) - Il New York Police Department e l'Aspca (Associazione per la prevenzione delle crudeltà contro gli animali) hanno sventato un business clandestino di combattimenti tra cani nel Bronx: dopo mesi di indagini, gli agenti hanno trovato 22 gabbie, tapis roulant per far allenare gli animali, siringhe e un carrello pieno di pollo crudo. Tutto ciò era destinato a 47 pittbull adulti e diversi cuccioli. Almeno un responsabile dell'attività illecita è stato arrestato, mentre i cani sono stati trasportati in un rifugio temporaneo e sono in attesa di cure veterinarie. La polizia ha dichiarato che i cani avevano diverse lesioni derivanti da combattimenti. L'edificio a sei piani su Sherman Avenue, nel quale erano rinchiusi gli animali, poteva accogliere un centinaio di persone durante i combattimenti. Secondo gli esperti, i combattimenti canini sono ancora oggi un'attività illecita molto lucrativa, controllata in genere da gang e malavitosi, e le scommesse clandestine raggiungono spesso cifre esorbitanti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata