New York, 16 kg di cocaina trovati in pacchi destinati all'Onu

New York (New York, Usa), 27 gen. (LaPresse/AP) - Un carico di 16 chili di cocaina è stato sequestrato lo scorso 16 gennaio nell'ufficio in cui viene smistata la posta per la sede delle Nazioni unite di New York. Lo ha fatto sapere il portavoce della polizia newyorkese, Paul Browne, aggiungendo che la droga era contenuta in borse bianche simili ai pacchetti diplomatici, che secondo le regole dell'organizzazione non vengono ispezionati. Le borse sono state sottoposte a un controllo perché il logo dell'Onu stampato sopra era sembrato sospetto agli agenti. Sul pacco, inviato da Città del Messico attraverso Cincinnati, non c'era alcun nome né indirizzo. Esperti della polizia hanno confermato che la sostanza trovata dentro le borse è cocaina. Il sottosegretario dell'Onu per la sicurezza, Gregory B. Starr, ha fatto sapere che "niente fa pensare che un membro dello staff sia legato a questa vicenda". Starr ha fatto vedere a giornalisti una foto delle borse sequestrate e le ha paragonate ai veri pacchi diplomatici, leggermente più grandi e fatti di un materiale diverso. "Queste borse, a mio parere, non sono arrivate da né erano destinate a una sede dell'Onu", ha affermato il sottosegretario.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata