Netanyahu chiama Abbas: Fare di più per i 3 ragazzi rapiti

Gerusalemme, 16 giu. (LaPresse/AP) - Il primo ministro di Israele, Benjamin Netanyahu, ha telefonato oggi al presidente dell'Autorità nazionale palestinese (Anp) Mahmoud Abbas, invitandolo a impegnarsi di più negli sforzi per ritrovare i tre ragazzi scomparsi giovedì in Cisgiordania, che secondo Netanyahu sono stati rapiti da Hamas. "I rapitori di Hamas sono entrati da territori dell'Anp e dopo il sequestro sono rientrati in zone sotto il controllo dell'Autorità", ha detto Netanyahu ad Abbas. Nonostante la retorica infiammata degli ultimi giorni, i vertici dell'Anp stanno lavorando con Israele per trovare i ragazzi rapiti, fanno sapere fonti palestinesi.

Nel corso di un incontro di ieri con i vertici dell'Organizzazione per la liberazione della Palestina (Olp), riporta una fonte presente alla riunione, Abbas è apparso visibilmente arrabbiato. Abbas non sa chi sia responsabile del sequestro e ha detto che l'eventuale coinvolgimento di Hamas nella questione sarebbe inaccettabile, spiega ancora la fonte. Il gruppo, ha detto Abbas, non ha il diritto di destabilizzare la Cisgiordania mentre osserva una tregua al confine tra Gaza e Israele.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata