Nessun accordo sulla crisi in Siria tra Stati Uniti e Russia al G20
I negoziatori non sono riusciti a superare le differenze

Al G20 in Cina nessuna intesa tra Stati Uniti e Russia sulla Siria. A riferirlo è la Cnn, citando fonti americane. Il presidente degli Usa Barack Obama e il suo omologo russo Vladimir Putin si sono incontrati per porre fine alla violenza, ma i colloqui si sono conclusi in un nulla di fatto. I due leader si sono incontrati a margine del G20, secondo quanto riferito da un portavoce del Consiglio di sicurezza nazionale americano.

 Uno scambio di vedute dopo che i colloqui erano terminati tra il Segretario di Stato americano John Kerry e il suo omologo russo Sergey Lavrov, che avevano lavorato per negoziare un piano che avrebbe rafforzato la cooperazione militare tra i due Paesi, nel tentativo di individuare i terroristi e prevenire la morte di civili.

Ma i negoziatori non sono riusciti a superare le differenze, e le trattative sono ferme per ora. "Ci sono ancora problemi da risolvere" ha riferito un funzionario degli Stati Uniti. Nessuna delle due parti ha indicato quali sono stati i punti di contrasto, o quando si aspetta che possano riprendere i colloqui.

 

PUTIN: IO CANDIDATO? PREMATURO DIRLO. Il presidente russo Vladimir Putin ha affermato che è "assolutamente prematuro" dire ora se si candiderà alle presidenziali in Russia ne 2018. Lo ha riferito Bloomberg. "Una nuova generazione di politici con un nuovo presidente? Sì, è possibile. Credo che un leader futuro debba essere abbastanza giovane, ma maturo", ha aggiunto.

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata