Naufragio di migranti nell'Egeo: 39 morti, 5 bambini
L'intervento della guardia costiera turca ha permesso di salvarne 75

 Almeno 39 migranti, tra cui cinque bambini, sono morti nel naufragio di un barcone nel mar Egeo, davanti alle coste dell'isola greca di Lesbo.  Lo riferiscono i media turchi spiegando che il barcone trasportava nigranti provenienti da Siria, Afghanistan e Birmania. I rifugiati erano partiti dalla provincia turca di Canakkale e cercavano apparentemente di raggiungere l'isola greca di Lesbo. La guardia costiera turca è riuscita a salvare 75 migranti provenienti da Siria, Afghanistan e Birmania. Trentanove i corpi recuperati, tra cui almeno cinque bambini. Alcuni migranti, al momento del naufragio, sono riusciti ad allertare i soccorsi.

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata