Naufragio al largo della Libia, si temono oltre 100 morti

Altre 140 persone sono state salvate e fatte sbarcare. Le imbarcazioni, con a bordo circa 300 persone, si sono capovolte davanti a Khoms, 120 km da Tripoli

Nuova strage di migranti nel Mediterraneo. Ci sarebbero oltre 100 morti nel naufragio di due barconi davanti alle coste della Libia. L'allarme lanciato dall'agenzia Onu per i rifugiati, l'Unhcr. Altre 140 persone sono state salvate e fatte sbarcare. Le imbarcazioni, con a bordo circa 300 persone, si sono capovolte davanti a Khoms, 120 km da Tripoli. Filippo Grandi, commissario delle Nazioni unite per i rifugiati, parla di "peggiore tragedia in mare dall'inizio di quest'anno".