Nato: "Sanzioni a Russia restano"
La Nato manda un messaggio al nuovo governo italiano, le cui aperture alla Russia non convincono gli alleati. "Mosca deve cambiare comportamento prima che le sanzioni vengano rimosse", ha dichiarato il segretario generale Jens Stoltenberg, aggiungendo che il ruolo che oggi la Russia ricopre nella comunità internazionale è frutto delle sue scelte. "L'annessione della Crimea è stata una lampante violazione del diritto internazionale. E questo giustifica l'esclusione della Russia dal G8", ha precisato la cancelliera tedesca Angela Merkel