Nasa lancia in orbita due satelliti per studiare fasce Van Allen

Cape Canaveral (Florida, Usa), 30 ago. (LaPresse/AP) - Dopo tre tentativi falliti a causa di problemi tecnici e maltempo, la Nasa è riuscita a mandare in orbita due satelliti gemelli che avranno il compito di esplorare le fasce di Van Allen, nubi di particelle cariche che avvolgono la Terra e che favoriscono fenomeni come le aurore boreali. Il lancio è avvenuto da Cape Canaveral poco prima dell'alba. È la prima volta che due satelliti volano in coppia nelle fasce, le cui particelle altamente cariche sono in grado di mandare in avaria le sonde prodotte dall'uomo. Quelle lanciate oggi sono però schermate da spesse pareti di alluminio, realizzate per sopportare le radiazioni per almeno due anni. "Andiamo in un posto che le altre missioni tentano di evitare e in cui dobbiamo vivere per due anni. È una delle nostre sfide più grandi", ha commentato Richard Fitzgerald, project manager dell'università Johns Hopkins, che ha realizzato i satelliti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata