Nagorno-Karabakh, civili armeni in fuga dai bombardamenti

La destinazione è Goris: gli uomini restano a combattere

(LaPresse) - Mentre continuano i combattimenti in Nagorno-Karabakh, migliaia di armeni stanno lasciando la zona contesa con gli azeri per rifugiarsi nell'area di Goris, in Armenia orientale. Sono soprattuto donne, che portano via i loro bagagli, lasciando gli uomini a combattere al fronte.