Mosul, oltre 9 mila morti per liberarla
La guerra a Mosul per liberare la città irachena dall'Isis ha provocato tra i 9 mila e gli 11 mila morti. Un numero quasi 10 volte superiore a quanto riferito finora. A rivelarlo un'indagine dell'agenzia Ap secondo cui almeno 3200 civili sarebbero rimasti vittime di bombardamenti e raid della coalizione con le forze irachene a guida americana. Un altro terzo sono invece vittime della violenza frenetica dell'Isis prima della sua sconfitta mentre non è invece stato possibile stabilire di chi sia la responsabilità della morte delle altre circa 4.000 vittime, rinvenute in zone e quartieri martellati da bombardamenti aerei, esplosioni innescate dall'Isis e colpi di mortaio lanciati da ogni parte