Mosca, studente spara a scuola: uccisi poliziotto e insegnante, liberi gli ostaggi

Mosca (Russia), 3 feb. (LaPresse/AP) - Sparatoria stamattina in una scuola nella zona nordorientale di Mosca, la 263 che si trova nel quartiere Otradnoe. Uno studente dello stesso istituto ha fatto irruzione nella struttura e ha aperto il fuoco, uccidendo una guardia di sicurezza e un insegnante e ferendo un agente di polizia che aveva risposto alla segnalazione di allarme. Il giovane ha preso in ostaggio una ventina di studenti, secondo la stampa locale di età intorno ai 15 anni, ma ora sono tutti liberi. L'aggressore è stato arrestato. Non si hanno notizie di feriti tra gli alunni che si trovavano nell'istituto al momento della sparatoria. In Russia tutte le scuole hanno una guardia di sicurezza armata in base a una legge approvata a seguito dell'attacco terroristico del 2004 avvenuto in una scuola a Beslan, in Ossezia del Nord.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata