Mosca, inaugurata la statua dedicata a Kalashnikov
Una statua raffigurante Mikhail Kalashnikov con in mano il fucile d'assalto che ha inventato è stata inaugurata martedì mattina nel centro di Mosca. Il monumento all'ingegnere - morto nel dicembre del 2013 a 94 anni - è alto sette metri e mezzo ed è costato oltre mezzo milione di dollari. Alla cerimonia hanno preso parte la figlia di Kalashnikov, Elena, e il ministro della Cultura Vladimir Medinski, che ha definito il progettista "un marchio culturale" della Russia. Secondo il canale televisivo russo Rbk, durante l'inaugurazione è stato fermato e poi rilasciato un uomo con un cartello con su scritto: "Costruttore di armi = costruttore di morte".