Mosca: Bombe a grappolo di Kiev contro civili, abbiamo le prove
Il Comitato di istruzione: "Queste sono armi di distruzione di massa"

La Russia ha annunciato di avere "prove inconfutabili" che l'esercito ucraino ha lanciato missili balistici 'Tochka-U' caricati con "bombe a grappolo e incendiarie" contro la popolazione civile dell'est del Paese. "Il Comitato di istruzione ha le prove dell'uso da parte dei militari ucraini di armi di distruzione di massa, missili tattici Tochka-U, contro nuclei di residenti della regione di Luhansk", comprese le città di Luhansk e Róvenki e i comuni di Novosvétlovka, Yubuléynoye e Ternóvoye, ha spiegato la portavoce del Comitato, Svetlana Petrenko.

"Un proiettile incendiario esplodendo produce fino a 14.500 frammenti che raggiungono una superficie di 2-3 ettari. Un missile caricato con una bomba a grappolo può causare danni in una superficie di sette ettari", ha spiegato Petrenko, ribadendo che queste armi "possono essere considerate distruzione di massa, non lasciando possibilità di sopravvivenza".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata