Mosca accusa Usa: intercettato un ambasciatore russo
Attacco del ministro degli esteri Lavrov

 Il ministro degli Esteri della Russia, Sergey Lavrov, accusa i servizi speciali degli Stati Uniti di intercettare l'ambasciatore russo negli Usa, Sergei Kislyak. È quanto riportano le agenzie di stampa russe. "Quando è esploso lo scandalo che coinvolgeva il generale Michael Flynn, che ha lavorato come consigliere (di Donald Trump ndr.) per alcune settimane, i servizi segreti Usa hanno detto ai giornalisti che il nostro ambasciatore Kislyak era regolarmente intercettato, in particolare i suoi rapporti a Mosca sulle sue attività diplomatiche a Washington", ha detto Lavrov secondo quanto riporta l'agenzia Tass.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata