Morte Soleimani, l'Ayatollah Khamenei fa visita alla famiglia del generale

Il militare ucciso da un raid statunitense a Baghdad

L'ayatollah Ali Khamenei, guida suprema dell'Iran, ha fatto visita ai familiari del generale Qasem Soleimani, ucciso da un raid statunitense sull'aeroporto internazionale di Baghdad, in Iraq. Khamenei ha promesso "aspre rappresaglie" contro gli Stati Uniti. Soleimani, capo della Niru-ye Qods delle Guardie Rivoluzionarie, era lo stratega degli interventi militari iraniani in Medio Oriente. Washington ha annunciato che invierà più truppe nella regione.