Morte George Floyd, parla il figlio: "Non riesco a smettere di guardare quel video"

In un video racconta dell'arresto del padre afroamericano, morto durante un arresto a Minneapolis

(LaPresse) Avrebbe compiuto 47 anni il 14 ottobre George Floyd, l'afroamericano morto dopo che l'agente Derek Chauvin lo scorso maggio ha premuto il ginocchio sul suo collo per diversi minuti mentre lui ripeteva "Sto soffocando", durante un arresto a Minneapolis. Il video della sua morte ha sconvolto moltissime persone, scatenando reazioni in tutti gli Stati Uniti e nel mondo. In occasione del suo compleanno, il figlio Quincy Floyd ha parlato proprio dell'effetto che quel video ha avuto su di lui: "Non riesco a smettere di guardarlo, ho i brividi anche solo a pensare alle cose che diceva", ha detto.