Mondiali 2014, proteste a San Paolo: 4mila sfilano per diritto a casa

San Paolo (Brasile), 5 giu. (LaPresse/AP) - Più di 4mila persone hanno marciato pacificamente a San Paolo, in Brasile, verso lo stadio Corinthians che il 12 giugno ospiterà la partita di apertura dei Mondiali 2014, tra la Seleçao e la Croazia. La protesta è stata indetta dal Movimento dos Trabalhadores Sem Teto, organizzazione che rivendica il diritto alla casa in contrasto alle spese per l'organizzazione della Coppa del mondo. Il movimento vuole che il governo fornisca abitazioni a costi accessibili e ha già protestato più volte in vista dei Mondiali. A San Paolo, i manifestanti hanno sfilato in una strada principale nella parte orientale della città, mostrando striscioni e bloccando il traffico. Lo scorso anno, le proteste contro il governo in occasione della Confederations Cup e in vista dei Mondiali erano diventate violente, con duri scontri tra dimostranti e forze di polizia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata