Mogherini a Zarif: Iran contribuisca a stabilità regione

Roma, 15 ott. (LaPresse) - La ministra degli Esteri Federica Mogherini ha avuto un colloquio telefonico con l'omologo iraniano Mohammad Javad Zarif in merito al programma nucleare iraniano e alle crisi in Medioriente. Lo riferisce la Farnesina in una nota, aggiungendo che Mogherini ha sottolineato che è fondamentale che l'Iran giochi un ruolo positivo e contribuisca alla stabilità della regione. I due ministri hanno discusso dei negoziati sul nucleare in corso in questi giorni a Vienna, che potrebbero portare a un accordo entro il termine fissato del 24 novembre. Al centro del colloquio, anche la minaccia dello Stato islamico (ex Isil) e la necessità che tutte le potenze regionali collaborino per sconfiggere l'organizzazione terroristica.

Mogherini e Zarif hanno quindi sottolineato l'urgenza di lavorare per una soluzione politica in Siria, sostenendo l'impegno dell'inviato speciale dell'Onu Staffan De Mistura. I due ministri degli Esteri hanno anche discusso del rischio che la crisi coinvolga in maniera diretta il Libano, condividendo l'auspicio che il Parlamento libanese arrivi a un accordo consensuale per l'elezione del presidente, rafforzando così il quadro istituzionale del Paese e la sua capacità di far fronte ai rischi per la sua sicurezza.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata