Minnesota, invoca Allah e accoltella 8 persone: ucciso
L'intenzione era di colpire i non musulmani. Nessun ferito è grave

Almeno otto persone sono state ferite e portate in ospedale dopo essere state colpite da un uomo armato di coltello che è stato ucciso dalla polizia. Il fatto è avvenuto alle otto e un quarto di sera, appena quindici minuti prima della esplosione di New York, in un centro commerciale a St. Cloud, nel Minnesota. L'uomo aveva l'uniforme di una compagnia di sicurezza privata.

Secondo quanto riferisce il New York Times, gli otti feriti sono stati portati al St. Cloud Hospital e non versano in pericolo di vita. L'aggressore, riferisce la polizia, ha fatto riferimento ad Allah e ha chiesto ad almeno una delle persone che ha colpito se fosse di fede islamica.

Il centro commerciale ha chiuso naturalmente subito dopo il fatto. "All'improvviso - racconta un testimone al St. Cloud Times - abbiamo sentito dei rumori e abbiamo pensato che qualcuno fosse caduto su uno scaffale. Tutti hanno iniziato a correre, e abbiamo visto tutti venire nella nostra direzione".

L'aggressore, riferisce la polizia, è stato avvicinato e ucciso da un agente in borghese.
 

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata