Minaccia di Isil: Obama non ti sei ritirato da Iraq, ora aspettiamo tuoi soldati

Beirut (Libano), 16 nov. (LaPresse/AP) - "Obama noi ti diciamo: affermi di esserti ritirato dall'Iraq quattro anni fa" e invece "eccoti qui, non ti sei ritirato". Così il militante dello Stato islamico (ex Isil) che compare nel video in cui si annuncia la decapitazione dell'ostaggio statunitense Peter Kassig. E poi continua: "Eccoci, a seppellire il primo crociato americano a Dabiq, in trepidante attesa che arrivi il resto del tuo esercito". Nelle mani del gruppo islamico c'è ancora l'ostaggio John Cantlie, mostrato in alcuni video, uno dei quali sembra girato nella città siriana di Kobani.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata