Migranti, Unione africana: No ai centri, basta militarizzazione

La Valletta (Malta), 11 nov. (LaPresse) - "La Commissione dell'Unione africana non può sostenere o appoggiare la costituzione di questi centri in Africa". Lo ha detto Nkosazana Dlamini-Zuma, presidente dell'esecutivo dell'Unione africana, intervenendo al summit di Malta, riferendosi agli ipotizzati centri di smistamento dei migranti da realizzare in Africa. Nei centri in cui si concentrano decine o centinaia di migliaia di persone, ha sottolineato, non è possibile garantire la sicurezza delle persone, "specialmente per i bambini e le donne, che sarebbero a rischio, anche di traffico di organi".

Non solo, ma "l'Unione africana - ha aggiunto - esprime preoccupazione per la militarizzazione dello spazio africano e la crescente attitudine a risolvere i problemi anche migratori per via militare".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata