Migranti, Unhcr: In Ue da inizio anno 80mila arrivi e 400 morti
Il 58% di coloro che hanno cercato di attraversare il Mediterraneo sono donne e bimbi

Circa 80mila rifugiati e migranti sono arrivati in Europa nelle prime sei settimane dell'anno dopo avere attraversato il Mediterraneo e 400 di loro sono morti durante le traversate. Lo riferisce l'agenzia Onu per i rifugiati, l'Unhcr. "Nonostante le cattive condizioni del mare, il duro inverno e le sofferenze che devono affrontare all'arrivo, circa 2mila persone al giorno continuano a rischiare la vita loro e dei loro figli provando a giungere in Europa", afferma l'Unhcr. Degli arrivati dall'inizio dell'anno, il 58% sono donne e bambini.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata