Migranti, Ungheria chiude campi rifugiati in zone di transito

Budapest (Ungheria), 21 mag. (LaPresse/AP) - Il governo ungherese ha dichiarato che sta chiudendo le zone di transito al confine meridionale con la Serbia, dove i richiedenti asilo sono trattenuti nell'attesa che vengano esaminate le loro richieste di asilo. Il capo dello staff del primo ministro Viktor Orban ha riferito che, di conseguenza, circa 280 richiedenti asilo verranno trasferiti nei centri di accoglienza ungheresi. La decisione del governo arriva dopo che la scorsa settimana la Corte di giustizia dell'Unione Europea ha stabilito che il blocco dei richiedenti asilo nelle zone di transito ungherese equivaleva a "detenzione" e ha dichiarato che era consentito per un periodo massimo di quattro settimane.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata