Migranti, scontri in campo profughi a Lesbo: 15 feriti
Durante i tafferugli sono state date alle fiamme 11 tende

Quindici persone sono rimaste ferite in alcuni scontri avvenuti nella notte tra rifugiati pachistani e afghani nell'accampamento di Moria, sull'isola greco di Lesbo. Secondo la polizia locale, tre migranti hanno riportato gravi feriti. I media parlano di una lite in cui gli afghani hanno accusato i pachistani di furto e di molestie alle donne, mentre i pachistani sostengono che gli afghani controllino l'accampamento con modalità mafiose.

Durante gli scontri sono state date alle fiamme 11 tende, alcune delle quali contenevano vestiti e coperte portate dall'Unhcr da distribuire ai rifugiati.
Un gran numero di migranti, per lo più famiglie con bambini, ha lasciato il campo dopo le rivolte e ha trascorso la notte in campagna o si è rifugiata nella città di Mitilene.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata