Migranti, Schulz: Chi dice no ad accoglienza tradisce i valori europei

Berlino (Germania), 9 nov. (LaPresse/EFE) - Il presidente del Parlamento europeo, Martin Schulz, ha accusato di tradire i principi dell'Europa i governi del blocco che rifiutano di accogliere i rifugiati. Parlando a Berlino dei Paesi che hanno chiuso le frontiere e si sono opposti alla redistribuzione dei rifugiati, Shulz ha invitato a "lottare" per la solidarietà, il rispetto e la tolleranza. Il tedesco ha messo in guardia sul pericolo di "nazionalizzazione" e "sfaldamento a livello nazionale", due fattori che ritiene rischino di mettere fine al progetto europeo.

"C'è un'alternativa all'Unione europea. È la nazionalizzazione ed è esattamente ciò che viene propagandato. Il mio Paese, la mia nazione, la mia religione, il mio partito sono i migliori degli altri. Questo è il cammino sbagliato", ha detto Schulz.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata