Migranti, ritrovati 117 corpi di migranti sulla costa libica
Ancora sconosciuta la nazionalità delle persone ritrovate sulla costa di Zuwara

Almeno 117 corpi sono stati ritrovati sulla costa della città libica di Zuwara, a 120 chilometri da Tripoli. Lo ha reso noto la Mezza Luna rossa sul proprio account Facebook, spiegando di star recuperando i corpi di migranti, di cui è ancora sconosciuta la nazionalità.  Sull'account Facebook della Mezza Luna rossa sono apparse anche le prime immagini del recupero dei cadaveri, avvolti in sacchi bianchi. Secondo le Nazioni Unite, 2.510 persone sono morte dall'inizio del 2016 nel tentativo di raggiungere l'Europa partendo dalle coste libiche o turche.

Altro naufragio di migranti a sud dell'isola di Creta. La guardia costiera greca ha fatto sapere che sono 302 i migranti salvati dopo il naufragio. Al momento sono stati recuperati anche tre cadaveri. I soccorittori hanno inoltre aggiunto che le condizioni metereologiche sono buone tali da permettere il salvataggio delle persone. Secondo le autorità greche sul barcone potevano esserci tra i 600 e i 700 migranti. 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata