Migranti, premier Trudeau accoglie in Canada il primo gruppo di rifugiati siriani

Toronto (Canada), 11 dic. (LaPresse/Reuters) - Il primo gruppo di rifugiati siriani è arrivato in Canada, con un aereo militare atterrato a Toronto. Ad accogliere i profughi che si stabiliranno nel Paese è stato il premier, Justin Trudeau, eletto a ottobre con la promessa che avrebbe accettato più rifugiati e più velocemente rispetto al governo precedente. "Questa è una notte meravigliosa, in cui possiamo mostrare non solo un aereo pieno di nuovi canadesi, ma anche mostrare al mondo come aprire i cuori e dare il benvenuto a persone che fuggono da situazioni estremamente difficili", ha detto in aeroporto. Il primo gruppo di siriani è composto da 163 persone, cui ne seguirà un altro in arrivo domani a Montreal.

Il piano di Trudeau prevede l'accoglienza di 10mila siriani entro la fine dell'anno e di altri 15mila entro la fine di febbraio 2016. Il Toronto Star, il maggior quotidiano del Paese, ha pubblicato in prima pagina la scritta 'Benvenuti in Canada' in inglese e arabo, così come articoli che spiegano le condizioni meteo del Paese, l'hockey su ghiaccio e lo slang.

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata