Migranti, nuovo naufragio nell'Egeo: morti salgono a 18 fra cui sei bambini, 14 dispersi

Ankara (Turchia), 24 dic. (LaPresse/Xinhua) - È salito a 18 migranti morti, fra cui sei bambini, il bilancio del naufragio avvenuto nelle prime ore di oggi nell'Egeo. Lo riporta l'agenzia di stampa turca Dogan. L'imbarcazione di legno, partita dalla Turchia e diretta verso l'isola greca di Lesbo, si è ribaltata a causa delle onde alte a circa due miglia dalla costa della città turca di Bademli, vicino Smirne, nel sudovest della Turchia. La guardia costiera sta ancora cercando dei dispersi.

Martedì almeno 11 migranti erano annegati e altri sette erano stati salvati dopo che l'imbarcazione sulla quale viaggiavano si era ribaltata nell'Egeo al largo della costa turca. La guardia costiera della Turchia riferisce che nel 2015 circa 80mila migranti sono stati salvati al largo delle coste turche, mentre oltre 3mila sono morti mentre provavano a raggiungere le isole greche tramite la Turchia. Si stima che siano più di 600mila i migranti che nel 2015 sono riusciti a raggiungere le isole greche.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata