Migranti, nuove stragi nel mediterraneo
l largo della Turchia e della Tunisia: nuove vittime nel Mediterraneo mentre gli sbarchi con la bella stagione si intensificano. Almeno 35 i migranti morti nel naufragio di un peschereccio davanti alla costa africana; a bordo c'erano circa 180 extracomunitari. Viaggiavano invece su un motoscafo, affondato per un'avaria, le nove persone che hanno perso la vita nel golfo turco di Antalya. Sei delle vittime sono bambini. Cercavano di raggiungere l'Europa dalla Grecia attraverso la piccola isola di Kastellorizo. Cinque persone sono invece state tratte in salvo mentre una è tuttora dispersa.