Migranti, Messico congela conti trafficanti uomini: 26 nella lista nera

Città del Messico (Messico), 6 giu. (LaPresse/AFP) - Il Messico ha fatto sapere oggi di aver congelato i conti bancari di un gruppo di sospetti trafficanti di esseri umani, presumibilmente responsabili dell'organizzazione di carovane di migranti al confine con gli Stati Uniti, tra le negoziazioni per cercare di evitare i dazi di Washington sulla migrazione.

Il ministero delle Finanze messicano ha dichiarato che la sua unità di intelligence finanziaria ha inserito nella lista nera 26 persone "per il loro probabile ruolo nel traffico di migranti e il sostegno illecito alle carovane migratorie".

La dichiarazione è arrivata quando i funzionari di entrambi i Paesi si sono incontrati a Washington in cerca di un accordo per evitare le i dazi del 5% al Messico, a causa del flusso di migranti diretti negli Stati Uniti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata